Normative

15 Marzo 2012

Spese condominiali detraibili con la dichiarazione dell’amministratore se il proprietario ha perso il bonifico

Le spese condominiali sono detraibili a patto che il condomino abbia conservato i bonifici. In alternativa è sufficiente una dichiarazione dell’amministratore. Senza nessuno di questi documenti, ha sancito la Corte di cassazione con la sentenza n. 4094 del 14 marzo 2012, il contribuente non ha diritto all’agevolazione fiscale. Insomma la sezione tributaria ha esteso anche …Leggi tutto


6 Marzo 2012

Locazione: no agli aggiornamenti automatici Istat, gli aumenti avvengono solo su specifica richiesta del proprietario

Da Piazza Cavour arriva un secco no agli aggiornamenti automatici Istat annui in materia di locazione: infatti, gli aumenti avvengono solo su specifica richiesta del locatore, e l’entità dell’obbligazione del conduttore è tutelata soltanto dalla previsione della richiesta. Lo ha sancito la Corte di cassazione che, con la sentenza numero 3014 del 28 febbraio 2012, …Leggi tutto


Non va potato l’albero troppo alto che impedisce la visuale al vicino se non c’è servitù di panorama

Gli alberi restano dove sono e la loro chioma non sarà sfrondata. E ciò anche se sono cresciuti a dismisura e arrivano fino al terrazzo del confinante che ora non più godere della vista. È inutile pretendere la potatura delle piante invocando le norme sulle distanze legali: per ottenere l’intervento sulla vegetazione iper-sviluppata, infatti, servirebbe …Leggi tutto


L’acquirente non può obbligare il venditore a saldare anche i debiti condominiali relativi a esercizi di molti anni prima

doc_sentenza_61450 Il promettente acquirente non può imporre al venditore, in caso di trasferimento immobiliare, di saldare al momento della stipula tutti i debiti vantati dal condominio nei suoi confronti, anche se relativi alle gestioni di molti anni prima. L’obbligo, infatti, può riguardare solo quelli relativi agli ultimi due anni che precedono la data di acquisto, …Leggi tutto