15 Maggio 2012

Condominio, delibera valida anche senza sottoscrizione del presidente


Meno formalità per le delibere dell’assemblea di condominio. E’ valida, infatti, quella firmata soltanto dal segretario redattore e non dal presidente. E’ questa la conclusione raggiunta dal Tribunale di Genova che, con una sentenza dell’8 febbraio 2012, ha respinto il ricorso di un condomino sul punto delle delibera mancante della firma del presidente ma contenente quella del segretario che ha redatto l’atto. In particolare secondo il giudice le delibere dell’assemblea dei condomini devono essere verbalizzate e sottoscritte dal segretario e dal presidente; tuttavia, mentre la sottoscrizione del segretario è essenziale, secondo un principio generale valevole per gli organi collegiali di enti pubblici e privati, la sottoscrizione del presidente, poiché non implica l’assunzione della paternità dell’atto, ma attiene al controllo della fedeltà e della completezza della verbalizzazione, non incide sulla esistenza giuridica del verbale.

12.05.15 Tribunale di Genova 08.02.12 Verbale valido anche senza firma del presidente doc_sentenza_62962