22 Novembre 2011

Ingiunzioni al condominio: il singolo proprietario esecutato ha diritto alla notifica e risponde solo “pro quota”


11.11 22 Cassazione Responsabilità condominio per i debiti del condominio

 

Il creditore ottiene il decreto ingiuntivo nei confronti del condominio e si
rivolge per l’esecuzione nei confronti di un singolo proprietario: quest’ultimo,
tuttavia, ha diritto alla notifica del titolo esecutivo perché in questo caso il
disposto dell’articolo 654 Cpc non opera. E soprattutto l’esecutato risponderà
soltanto pro quota, in assenza di una previsione normativa ad hoc che stabilisca
il principio della solidarietà nel debito fra il condomini e il condominio. Lo
precisa l’ordinanza 23693/11, pubblicata dalla terza sezione civile della
Cassazione.