3 Febbraio 2014

Obbligo di dichiarazione per i redditi da locazione anche non percepiti


I redditi di locazione devono essere dichiarati indipendentemente dalla loro percezione ed entrano nell’imponibile Irpef. Lo ha sancito la Ctr del Lazio che, con la sentenza 194/2013, ha respinto il ricorso di due fratelli, comproprietari di un appartamento ad Ardea, dato in locazione al Comune.

I contribuenti avevano giustificato l’omessa dichiarazione in quanto l’ente locale non aveva corrisposto il canone pattuito. Ma l’ufficio ha spiccato comunque l’atto impositivo. I due lo hanno impugnato senza successo di fronte alla Ctp. Ora la Ctr ha confermato il verdetto sottolineando per i contribuenti l’obbligo di presentazione della dichiarazione anche in questi casi.  Per l’articolo 26 del Tuir, infatti, i redditi fondiari concorrono, indipendentemente dalla percezione, a formare il reddito complessivo dei soggetti che possiedono immobili a titolo di proprietà