11 Ottobre 2019

Ordine del giorno analitico e preciso, pena l’invalidità della delibera


Affinché la delibera sia valida, non è necessario che nell’avviso di convocazione gli argomenti da trattare siano indicati in termini analitici e specifici – tanto da prefigurare sviluppo ed esito della discussione – essendo sufficiente che l’ordine del giorno li individui a grandi linee. Non per questo, però, la voce «varie ed eventuali» può considerarsi un contenitore eterogeneo da cui far scaturire argomenti a sorpresa. A ricordarlo è il Tribunale di Roma con sentenza n. 13820 del 2 luglio 2019.

34057971