12 Dicembre 2014

Per il furto in casa dai ponteggi non risponde l’appaltatore ma il condominio che risparmiò sull’allarme


In caso di furto in appartamento agevolato dal ponteggio per i lavori installato nel cortile interno dell’edificio di proprietà condominiale
risponde il condominio, che chiude la pendenza con una transazione con il proprietario esclusivo dell’immobile, e non l’appaltatore, per il
quale non risulta configurabile una responsabilità ex articolo 2055 Cc né ex articolo 2043 laddove detta impresa abbia sottoposto al
condominio un impianto antifurto per i ponteggi più raffinato che è stato rifiutato dall’ente di gestione per contenere i costi.

14.12.12 Tribunale di Milano – Furti in casa dai ponteggi